sabato 15 settembre 2012

wOrDsWoRdSwOrDs / parodia in fila(strocca) per ONNIPOTENZA




Da qui a lì 
Così dicesi il caso lesto
Maldestro e un po' funesto
Di chi in vita
Altro non fa che ruminir
E ahimhè......deglutir (e che rima sia!)!!!

Assenso senza senso?

Rabbrividite oh Dei
Dall'alto dell'Olimpo
Come Barthes
Mi frammento 
In amorosi discorsi
Poi mi contemplo  foglia
Verde alla Chezanne
E la mia dell' Aquinate speranza vi s'aggrappa
E quando il vento la fa muovere
Secondo il Pascalian principio
Trema tutto il mio essere Heideggeriano
E la coscienza Sveviana salta fuori
[Ahimè la foglia cade a terra
Oh...proprio in basso]


Alla maniera di Godard
E anche di Buñuel
Perché...
IO sono tanto tanto, 
ma tanto!!!

(un po' così eh sì!
il cuor di tenebra Conradiano,
il pensiero utopistico Huxeliano e...
  ragione e  sentimento Austiniani---
ebbene sì! abundabimus!!! 
ah dimenticavo: ho anche occhio miglior in visual di HenriCarterBresson e orecchio superior in intonazion a GlennGould!)


BloppeteBloppeteBUUUUU
mi autobiografizzo e filosofizzo dalla cima in giù
(Amen!)

PBsettembre 2012

...e lucean le stelle



2 commenti:

  1. Bellina!!! Grande Patty
    Cri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah grazie! a volte mi prende di sentirmi un po' e basta :)

      Elimina